Il Teatro Romano di età imperiale

Subito fuori l’attuale porta Fiorentina scavi condotti negli anni ’50 da Enrico Fiumi hanno messo in luce un edificio teatrale di età imperiale, uno dei più belli e meglio conservati d’Italia. In età medievale, nel XIII secolo, la costruzione è stata tagliata in due dalla cinta muraria urbana, che pose le sue fondazioni sulla parte superiore della cavea, inglobando l’area di accesso al teatro stesso, oggi non più visibile. Successiva alla edificazione del teatro è la costruzione di un vasto porticato (porticvs pone scaenam) (6) che assunse, nella sua redazione finale, pianta quadrangolare, con absidi su due lati. Attualmente l’area scoperta di questo quadriportico ingloba i resti di un complesso termale (7) di età tardo-antica, costruito dopo che il teatro era stato abbandonato, alla fine del III d.C.